Imago Mundi

Imago Mundi è il progetto no profit di arte contemporanea promosso da Luciano Benetton: artisti, celebri o emergenti, provenienti da tutto il mondo, esprimono la propria arte su piccole tele, “canvas”, di 10X12 cm. Ad oggi più di 25mila artisti da 150 Paesi, regioni, e comunità native, sono stati coinvolti e promossi internazionalmente tramite cataloghi, mostre, e sito web. Il core di Imago Mudi è di promuovere la conoscenza e la consapevolezza dell’arte, e proprio attraverso l’arte intesa come linguaggio universale, del mondo. Oltre ogni confine, oltre ogni barriera.

- Social Media Strategy -

Imago Mundi si è rivolto a noi con l’obiettivo di aumentare la visibilità online del progetto e della sua attività senza scopo di lucro. Presentare il brand come la più grande raccolta di opere al mondo, una geografia artistica in continuo divenire delle culture umane contemporanee, dando risalto non solo alle singole collezioni ma anche al “dietro le quinte”, e quindi a curatori, professionisti, esperti collaboratori, e promuovendo gli eventi Imago Mundi nel mondo.

Per farlo, abbiamo ideato una strategia di comunicazione integrata su Facebook e su Instagram, con piani editoriali molto ricchi dedicati a collezioni, singole opere e curatori, che ad eventuali eventi e mostre.

Facebook

Dopo aver studiato target e obiettivi di progetto, abbiamo definito un piano editoriale sul canale: la pagina Facebook di Imago Mundi è diventato lo strumento per comunicare al più vasto pubblico possibile l’arte contemporanea. Il piano editoriale è stato pensato su due tematiche: contenuti dedicati alle collezioni, ai territori di riferimento e ai loro artisti, e contenuti “Corporate” dedicati al mondo Imago e ai suoi retroscena.

Facebook Ads

Le campagne attivate, con lo scopo di aumentare la visibilità online di Imago Mundi, si sono concentrate sulla acquisizione di fan e il traffico al sito web. Avendo una community molto ampia, proveniente da tutto il mondo, abbiamo cercato di volta in volta di profilare il pubblico basandoci sulle collezioni presentate da piano editoriale. Campagne ad hoc sono state poi attivate per singoli eventi e mostre.

Per le campagne pubblicitarie abbiamo utilizzato uno degli strumenti più ingaggianti di Facebook Ads, il Canvas dedicato alla comunicazione di un evento in particolare, la mostra “Join The Dots/ Unire le Distanze” a Trieste.

Instagram

Il canale Instagram di Imago Mundi è la “vetrina” degli artisti, ossia lo spazio dedicato alle loro opere accompagnato da una breve biografia dell’autore. Non solo: ragionando sullo strumento e sul formato canvas, abbiamo anche creato dei post “mosaico”.